7 novembre 2016 - 25 marzo 2017
Workshop e progetto espositivo Academy Awards 2016
a cura di Simone Frangi in collaborazione con Boite e Waiting Posthuman e il coordinamento di Giulio Verago

 

Academy Awards è un progetto partecipativo di formazione, autoformazione e ricerca, curato da Viafarini e giunto alla sua quarta edizione. Un laboratorio espanso della durata di quattro mesi rivolto a un gruppo selezionato di venti studenti e neo diplomati delle principali Accademie e Università italiane. Per la durata del programma, Academy Awards ha organizzato una serie di incontri settimanali con artisti, ricercatori, curatori e filosofi, focalizzando l’attenzione su due macro temi: i femminismi e il postumano.

I partecipanti della quarta edizione di Academy Awards presentano un’articolata programmazione di eventi che spazia da reading group, live performances e momenti espositivi in cui artisti e curatori si confrontano con un sistema di condivisione aperto e dinamico.

Evento 21 marzo "Dialogue with a Robin"

Evento 21 marzo, "Dialogue with a robin"

Immagine chiave

Evento "Queer, feminist reading group" 16 marzo, immagine chiave

Evento "like a faint line in the center of our heds" queer afternoon of performance art, 25 marzo, immagine chiave

Evento 25 marzo, performance

Performance Rudi Salpietra

Performance Rudi Salpietra

Un progetto partecipativo di formazione, autoformazione e ricerca rivolto a un gruppo di studenti e neodiplomati delle accademia: Accademia di Belle Arti di Brera, NABA Nuova Accademia di Belle Arti, Accademia Carrara di Belle Arti Bergamo.

Artisti e curatori: Monia Ben Hamouda, Roberto Casti, Irene Coppola, Elena D'Angelo, Maria Giovanna Draago, Mimì Enna, Giulia Floris, Byron Gago, Gabriele Longega & Ilaria Zanella, Maki Ochoa, Sarp Renk Ozer, Tomas Maria Postiglione Øvrelid, Chiara Principe, GianMarco Porru, Roberta Riccio, Alberta Romano, Gabriel Stöckli, Marcella Toscani, Nicolas Vamvouklis, Rui Wu.