Simone Frangi

"Fondato su una pedagogia alternativa di stampo critico e trasversale, il programma education di Viafarini ha come obiettivo quello di focalizzarsi sulle pratiche culturali come piattaforme capaci di sondare e di generare problematiche contemporanee. Il programma privilegia una spazio educativo orizzontale e collettivo e concepisce la conoscenza come una forma concreta legata al “fare” e allo “scambio” mantenendo come punto di vista privilegiato la ricerca artistica e l’apprendimento attraverso la pratica. Le tematiche oggetto di indagine:
 - teoria dell’immagine, immagini in movimento, cultura cinematografica;
 - approcci archivistici e costruzione della memoria;
 - pratiche partecipative, spazio pubblico;
 - politica e società, storia contemporanea, flussi economici e dinamiche capitaliste
 - migrazione, nomadismo, questioni geopolitiche, post-colonialismo
  -cultura post-digitale;
 - immaginari scientifici, processi di trasformazione della materia;
 - performatività, pratiche performative, ricerca sonica;
 - attivismo, pratiche sociali, pratiche di resistenza;
 - cultura popolare, cultura rurale, controculture;
 - ritualità, antropologia della religione;
 - politica queer, gender studies, femminismo, politiche dell’identità."

Simone Frangi, curatore dell'Archivio dal 2012 al 2017, per Souvenir d'Italie - a nonprofit Art Story, 2010


People | Family
People | Artists
10 febbraio - 7 ottobre 2018
Leone Contini, Il Corno mancante
nell'ambito di Italian Council - MIBACT, con MUDEC Museo delle Culture e Akademie Schloss Solitude, Stoccarda
20 dicembre 2016 - 3 febbraio 2017
Emilija Skarnulyte, Extended Phenotypes
a cura di Simone Frangi


Emilija Škarnulytė
Extended Phenotypes

a cura di Simone Frangi
testo di Timothy Morton "You Are Inside a Wormhole: Portraits from within a Convex Mirror" *

con il supporto di Lithuanian Culture Institute

1 dicembre 2016 - 19 maggio 2017
The Artist as Researcher
Iniziativa ideata e curata da Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – DG Educazione e Ricerca, coordinata e organizzata da Viafarini. A cura di Martina De Luca, Simone Frangi, Giulio Verago


Un progetto a cura di Viafarini con il sostegno di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo – Direzione generale Educazione e ricerca.

dicembre 2016 
Marzia Migliora, Riccardo Giacconi

maggio 2017
Riccardo Arena, Giovanni Morbin

9 - 30 aprile 2016
Laetitia Badaut Haussmann, On Domesticity
con Rosa Ascolese, Maria Giovanna Drago, From Outer Space e Jacopo Rinaldi, a cura di Simone Frangi


9 - 13 Aprile 2016: workshop di progettazione

13 - 30 Aprile 2016: esposizione

9 - 10 aprile 2016
Stage as a social platform | Jérôme Bel, Alexis Blake, Luigi Coppola, Christian Nyampeta
Curatela: Simone Frangi, Tommaso Sacchi. Assistenza curatoriale: Giovanna Manzotti. Organizzazione workshop: Viafarini - Fabbrica del Vapore


Stage as a social platform
Jérôme Bel ~ Alexis Blake ~ Luigi Coppola ~ Christian Nyampeta

Teatro Continuo, Parco Sempione, Milano
9 e 10 aprile 2016

un progetto di nctm e l’arte
sviluppato nell’ambito della XXI Triennale di Milano

Workshop e progetto espositivo Academy Awards 2016, 7 novembre 2016 - 25 marzo 2017
a cura di Simone Frangi in collaborazione con Boite e Waiting Posthuman e il coordinamento di Giulio Verago

 

Academy Awards è un progetto partecipativo di formazione, autoformazione e ricerca, curato da Viafarini e giunto alla sua quarta edizione. Un laboratorio espanso della durata di quattro mesi rivolto a un gruppo selezionato di venti studenti e neo diplomati delle principali Accademie e Università italiane. Per la durata del programma, Academy Awards ha organizzato una serie di incontri settimanali con artisti, ricercatori, curatori e filosofi, focalizzando l’attenzione su due macro temi: i femminismi e il postumano.

I partecipanti della quarta edizione di Academy Awards presentano un’articolata programmazione di eventi che spazia da reading group, live performances e momenti espositivi in cui artisti e curatori si confrontano con un sistema di condivisione aperto e dinamico.

22 settembre - 21 ottobre 2015
Riccardo Arena, VAVILON | Project C – Solovki Islands
a cura di Simone Frangi con il coordinamento scientifico di Matteo Bertelé e Giulia Airoldi


Viafarini presenta alla Fabbrica del Vapore il progetto monografico di Riccardo Arena VAVILON | Project C – Solovki Islands, inaugurando una stagione di ricerca sulle molteplici relazioni tra pratica artistica e ricerca culturale.

18 giugno - 19 luglio 2015
Kapwani Kiwanga, Mediated Measures
a cura di Simone Frangi
22 ottobre - 22 novembre 2015
A Natural Oasis, a transnational project
nell'ambito di Mediterranea 17 Young Artists Biennale, a cura di Alessandro Castiglioni e Simone Frangi


Artisti: Sarah Capesius Toumpouris (CY), Alessandro Di Pietro (I), Katrín I. Jónsdóttir Hjördísardóttir Hirt (IS – USA), Nico Macina (SM), Francesca Mangion (M), Orestis Mavroudis (GR), Mnemoscape (Elisa Adami, Alessandra Ferrini) (I – UK), Giacomo Raffaelli (I – UK), Jacopo Rinaldi (I).

A Natural Oasis è promossa dagli Istituti Culturali (BJCEM board) della Repubblica di San Marino con le Segreterie di Stato per l’Istruzione e la Cultura; Turismo e Politiche Giovanili, in collaborazione con l’Università della Repubblica di San Marino e il Castello / Municipalità di Montegiardino.

14 maggio - 9 giugno 2015
Notes on Orientalism - Video practices at the age of radical difference
a cura di Silvia Fiorese e Simone Frangi


Artisti: Basma Alsharif, Mounira Al Solh, Sven Augustijnen, Mieke Bal, Louis Henderson, Marine Hugonnier, Invernomuto, Renzo Martens, Emilija Skarnulyte/Como Clube, Phillip Warnell
Con il contributo di Fondazione Cariplo e di Gemmo spa.

3 - 24 settembre 2015
Posthypnotic
a cura di Martina Angelotti e Simone Frangi


Posthypnotic è l’ultimo appuntamento del ciclo di proiezioni Intermezzo – Media Facade 2015l una collaborazione di Museion con due importanti realtà dedite alla giovane arte contemporanea: Careof e Viafarini di Milano. La programmazione di settembre è infatti a cura di Martina Angelotti (direttrice artistica Careof) e Simone Frangi (direttore artistico di Viafarini).
Il sonno e l’ipnosi sono al centro del programma proposto dai curatori. Attraverso il lavoro di quattro artisti di diverse generazioni ed esperienze, questi stati di assenza della coscienza e in particolare la post ipnosi, sono analizzati nei loro potenziale discorsivo e politico, nelle loro dinamiche fisiologiche e sociali, sotto il profilo poetico. Alle due produzioni più recenti di Danilo Correale e Basma Alsharif sono quindi affiancati due lavori storici di Robert Breer e Paolo Gioli.
Il palinsesto Intermezzo – Media Facade 2015 , a cura di Frida Carazzato, è frutto di diverse collaborazioni, una indagine sulle diverse forme di scrittura sulla grande superficie del museo di Bolzano.

25 novembre 2014 - 23 gennaio 2015
Francesco Bertocco, Alberto Grifi
a cura di Simone Frangi


Il progetto è reso possibile grazie a Associazione Culturale Alberto Grifi, Politecnico di Milano, Studio Azzurro.
Con il contributo di Fondazione Cariplo e Gemmo spa.

15 marzo - 4 aprile 2014
Driant Zeneli, Unlikely Collisions
a cura di Simone Frangi e Gabriele Francesco Sassone


Con il contributo di Fondazione Cariplo e di Gemmo spa. Con la collaborazione di MilanMonkeys – A. S. D. Parkour (Milano) e di In the Air (Milano).

26 - 27 - 28 settembre e 3 - 4 - 5 ottobre 2014
ArTransit | Performance Labour 1
un progetto in collaborazione con ZHdK (Università delle Arti Zurigo) nell'ambito del progetto ArTransit performing arts in motion, a cura di Simone Frangi, Heinrich Luber. Assistenza curatoriale: Giovanna Manzotti


Benjamin Valenza, Roberto Fassone, Domenico Billari, Jacopo Miliani, Hoferoppligerschweikerkaltenbach, Mali Weil, Quynh Dong

L'evento fa parte del progetto ArTransit performing arts in motion, a cura di Domenico Lucchini e Barbara Fässler, portatore di progetto Teatro San Materno Ascona, parte del programma Viavai - Contrabbando culturale Svizzera-Lombardia, della Fondazione Svizzera per la Cultura Pro Helvetia e i suoi partner.


29 aprile – 5 giugno 2014
May Invitational
a cura di Martina Angelotti e Simone Frangi
29 ottobre - 23 novembre 2013
Urs Lüthi, Agne Raceviciute
a cura di Simone Frangi


Con il supporto di Fondazione Cariplo e Gemmo SpA. Progetto realizzato con il contributo di Achille Pinto S.p.a. (Como) e in collaborazione con Next Agency (Milano). La mostra è accompagnata da un testo di Marco Tagliafierro sull’interazione tra arte e impresa.

16 - 19 gennaio 2013
Giulio Squillacciotti, RMHC 1989 - 1999
a cura di Simone Frangi
12 - 30 marzo 2013
Alberto Scodro, Spannung
a cura di Simone Frangi


Con il contributo di Fondazione Cariplo e Gemmo e il supporto di Bonotto SpA e MUBRE costruzioni


18 - 23 novembre 2013
Workshop e progetto espositivo Academy Awards "Homeostasis is not enough"
coordinato da Simone Frangi e condotto da Giovanna Manzotti, Giulia Mengozzi e Daniele Maffeis


La seconda edizione di Academy Awards ha l'obiettivo di facilitare l’incontro e lo scambio tra undici artisti - selezionati tra gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Brera, Accademia Carrara di Belle Arti di Bergamo e NABA Nuova Accademia di Belle Arti - e tre curatori a loro vicini per generazione. Il progetto ha infatti coinvolto due curatori emergenti e un artista (qui in veste di curatore) provenienti dalle tre accademie e ha previsto una fase di workshop propedeutica alla definizione stessa del progetto.

18 settembre - 12 ottobre 2013
Francesco Fonassi, Stasi
a cura di Simone Frangi e Giulia Bini


Con il contributo di Fondazione Cariplo e Gemmo SpA. Il progetto espositivo è realizzato con la sponsorizzazione tecnica di MPR Service e il contributo logistico organizzativo di Elita.

30 gennaio 2013
Bookcrossing Zones, Zona #3
a cura di Simone Frangi, in collaborazione con Careof


Red Letter Edition è presentato nell'ambito di Bookcrossing Zones, un progetto di Viafarini DOCVA a cura di Simone Frangi che si focalizza sull’attualità editoriale nell’ambito della ricerca artistica e teorica sul contemporaneo.

La presentazione è preceduta alle ore 18.00 dall'artist talk con Augusta Atla, artista danese in residenza presso VIR Viafarini-in-residence, che accompagnerà la proiezione dell'opera Object des femmes (2011).

5 febbraio 2013
Bookcrossing Zones, Zona #4
a cura di Simone Frangi, in collaborazione con Vessel
10 giugno - 3 luglio 2013
Luca Monterastelli, white - endlessly rocking
a cura di Marco Tagliafierro e Simone Frangi


In collaborazione con Museo Carlo Zauli (Faenza), Studio Federica Rosso (Torino), Fusioni d’arte 3V di Walter Vaghi (Varese)
Con il contributo di Fondazione Cariplo e Gemmo SpA. Si ringraziano Luca Francesconi e la Galleria Lia Rumma per il supporto logistico e organizzativo.

14 maggio - 28 maggio 2013
May Invitational
ideato da Simone Frangi


Nel mese di maggio 2013 Viafarini DOCVA ospita tre realtà indipendenti - Gasconade (Milano), Kunstverein (Milano) e Beirut (Cairo) - che si presenteranno ciascuna attraverso screening program, talk e progetti performativi urbani su invito di Simone Frangi.

con il supporto di Fondazione Cariplo e Gemmo SpA.

10 novembre 2012
Bookcrossing Zones, Zona #1
a cura di Simone Frangi
17 novembre 2012
Bookcrossing Zones, Zona #2
a cura di Simone Frangi
maggio - luglio 2012
VIR Viafarini-in-residence, Open Studio
a cura di Simone Frangi


Niccolò Morgan Gandolfi, Vaclav Litvan (artista in residenza grazie a scambio con FUTURA Center, Praga), Maria Pecchioli, Measuring. Permanent Research Program on Inobjectivity (artisti: Alessandro Di Pietro, Pietro Spoto).

VIR Viafarini-in-residence è sviluppato in collaborazione con il Ministero per i beni e le attività culturali, Direzione generale per il paesaggio, le belle arti, l'architettura e l'arte contemporanee.
Con il contributo di Fondazione Cariplo e di Gemmo spa, partner istituzionale di Viafarini.

Liliana Moro
Kim Jones
Milovan Farronato
Gabi Scardi
Jimmie Durham
Alessandra Galasso
Umberto Cavenago
Alberto Garutti
Alessandra Galletta
Francesca Pasini
Maurizio Cattelan
Stefano Arienti
Massimo Kaufmann
Angela Vettese