Francesca Pasini

Francesca Pasini

Taglio e cucito, 1992


Francesca Pasini, Marco Senaldi e Patrizia Brusarosco negli anni '90


Sabrina Sabato nel 1997


Asta Groeting, nel 1997


Marina Ballo Charmet, nel 1998


Simonetta Fadda, nel 1998


Filippo La Vaccara, nel 1998


Laura Matei, Studio Giangaleazzo Visconti


Letizia Cariello


Elisabetta Di Maggio


Francesca Pasini all'incontro con Hans Op de Beeck, nel 2006


Alla Fabbrica del Vapore, 40 artiste per una nuova storia dell’arte. Il racconto di Francesca Pasini, 2019


Alla Fabbrica del Vapore, 40 artiste per una nuova storia dell’arte. Il racconto di Francesca Pasini, 2019



People | Family
People | Artists
Simone Frangi
Souvenir d'Italie. A nonprofit Art Story
a cura di Patrizia Brusarosco e Milovan Farronato


A quasi venti anni dalla nascita di Viafarini, a coronamento di un periodo che ha portato alla nascita del DOCVA in collaborazione con Careof, vogliamo raccontare la storia e i protagonisti del mondo dell’arte contemporanea in Italia dal 1991 ad oggi tramite l’esperienza seminale di una delle prime realtà nonprofit italiane, in una pubblicazione che raccoglie testimonianze, documenti, immagini e testi inediti. Il volume si articola in 17 capitoli, che descrivono le attività fondamentali di un’organizzazione nonprofit. A cura di Patrizia Brusarosco e Milovan Farronato. Coordinamento editoriale Giulia Brivio, Monica Thurner, Giulio Verago. Un ringraziamento speciale a Gemmo spa. Edito da Mousse Publishing 392 pagg, colori.

Liliana Moro
Kim Jones
15 settembre - 2 ottobre 2005
Elisabetta Di Maggio
a cura di Francesca Pasini

Con il patrocinio e il contributo del Comune di Milano - Cultura e Musei, Settore Musei e Mostre.
 

Milovan Farronato
18 ottobre - 10 novembre 2000
Laura Matei, Passaggio
a cura di Francesca Pasini
16 novembre - 7 dicembre 2000
Letizia Cariello, non respirare-respira
a cura di Francesca Pasini


“Non respirare / respira”: è un ritmo quando si nuota, un comando quando ci si fa una radiografia, ma anche un aut aut. Azioni che hanno bisogno di luoghi fisici: la piscina; un dente, i polmoni…; la morte e la vita.
La piscina che Letizia Cariello annuncia non è metaforica: Anche se non c’è l’acqua, bisogna tuffarsi, passare sotto le corsie come nelle piscine, alternare il respiro, toccare il bordo, rovesciarsi e ricominciare.

Gabi Scardi
8 - 28 febbraio 1999
Yumi Karasumaru, Modern Crimes
a cura di Francesca Pasini


“Modern crimes”, questo è il tema della mostra di Yumi Karasumaru, una artista giapponese che vive in Italia da dieci anni. Dipinti e fotografie non sono caratterizzati dalle tinte forti con cui i media trattano questi argomenti, ma da una varietà di toni a volte luminosi, vivaci, a volte calmi, opachi. Non c’è l’orrore su cui non si può fissare la sguardo, ma la visione delle complicità culturali, sociali che legano alla storia la coscienza personale di ognuno.

5 - 30 maggio 1998
Marina Ballo Charmet, Simonetta Fadda, Coincidenze
a cura di Francesca Pasini


Organizzato nell'ambito dell'attività per il Progetto Giovani del Comune di Milano

14 ottobre - 7 novembre 1998
Filippo La Vaccara, Attraverso gli occhi
a cura di Francesca Pasini


Con il patrocinio del Comune di Milano - Settore Giovani

22 ottobre - 15 novembre 1997
La voce interna, Asta Gröting. Con Pietro Ghislandi, ventriloquo
a cura di Francesca Pasini


Performance realizzata da Asta Gröting negli spazi di Viafarini il 22 ottobre 1997.
Il progetto, curato da Francesca Pasini, è l'esito della collaborazione tra Viafarini e Goethe Institut Mailand

18 febbraio - 8 marzo 1997
Sabrina Sabato, Contagio
a cura di Francesca Pasini


La mostra di Sabrina Sabato si intitola “Contagio”, pone al centro l’idea di un contagio biofisico, metaforico, artistico. Tant’è che il linguaggio pittorico si innesta a quello fotografico, quello fotografico a quello installativo.

Sabrina Sabato è nata a Napoli e dal 1995 vive e lavora a Milano. Ha esposto in gallerie italiane (THE.Napoli; Caterina Fossati, Torino) e straniere (Cordula Von Keller, Colonia). Ha partecipato a varie collettive, tra cui la Quadriennale di Roma del novembre 1996.

Organizzato nell'ambito dell'attività per il Progetto Giovani del Comune di Milano

Jimmie Durham
Alessandra Galasso
14 dicembre - 6 gennaio 1995
Topi d'Archivio
a cura di Francesca Pasini
Umberto Cavenago
Alberto Garutti
Alessandra Galletta
24 novembre 1992
Taglio e cucito
a cura di Francesca Pasini
Maurizio Cattelan
Stefano Arienti
Massimo Kaufmann
Angela Vettese